20190211

Classedirigente Fabiobogo La realizzazione delleopere pubbliche in Italia è ormai stretta nella gabbiadel rapportocosti-benefici, un concettorigido e rigoroso sul quale in linea di principio non sipuò che essere d’accordo.A patto però di rispettaredue condizioni. La prima è che l’analisisia trasparente e non viziata da pregiudizi ideologici. Il caso Tav sottoquesto aspetto è un esempio dipoca trasparenza:dubbisulla composizionedella commissioneda parte del ministerodelle Infrastrutture; dubbisulla strategiamediatica seguita, cheutilizza il rapporto come strumento dipressione politica;dubbianche sulla metodologiae sulrilevante peso che viene dato al mancato incasso delle accise suicarburanti. continua a pagina 12 I L’editoriale KORNIENKO ALEXANDR / ALAMY STOCK PHOTO Sono le regole,d’accordo. Ma sarebbemegliodire le “non regole”,se unexconsigliere regionalecon vitaliziopuò restare in Consiglio prendendopure lostipendio. continua a pagina 12 I REGOLE AUREE PENSIONI D’ORO SergioRizzo LE PROMESSE AD ALTA VELOCITÀ Denver, Michael Ey- mer è diventato una specie di celebrità quando, nella notte di capodanno del 2018, la Cnn ha deciso di trasmettere live uno dei suoi affollatissimi tour in au- tobus. Il Colorado Cannabis Tourèunserviziocheèstato lan- ciato nel 2014 e che ogni anno porta in giro per lo Stato circa 5 mila persone. Turisti un po’ spe- ciali: appassionati e cultori della marijuana. Eymer, che nel 2016 ha fatturato più di un milione di dollari con la sua società, ha in- tuito prima di altri le potenziali- tà di un business su cui ora stan- no mettendo gli occhi anche le grandi multinazionali del tabac- co, dell’alcool, le grandi case far- maceutiche: ilcommerciogloba- ledellamarijuana legale. segue a pagina 2 I borsa ftse mib 19.351,9 T S Lasettimana partecon: spread 290,32 A Startup create da tycoon della Silicon Valley vedono esplodere le loro quotazioni a Wall Street, i giganti dell’industria del tabacco, delle bevande e dei farmaci fiutano il business dei nuovi consumi di marijuana anaisginori I pagina 16 L’operazione andreagreco I pagina 20 PAUL SINGER MARCOMORELLI gabriellacolarusso ,roma Il fondo Elliott vuole un sorso di Pernod Il caso Inquesti giorni l’Italia nega l’innegabile,chea frontedi unamostruosacorrezione a ribassodellacrescita nonci saràbisognodiuna manovra correttiva.Alcontrario, il ministrodelleFinanze tedesco,OlafScholz hagià diligentementeannunciato tutti ibuchi dibilanciodei prossimianni. DuePaesi, due filosofie. continua a pagina 12 I toniamastrobuoni Ilcommento BERLINO VITTIMA DEL SUO RIGORE Cannabis, corsa all’oro verde Mps, il super-bond che fa paura ai politici Dallefamiglieal Sud:tutti itranelli delredditodicittadinanza EUGENIO OCCORSIO I pagina 6 Primo piano ConBlockchainviaalle transazioni diquotenelleopered’arte PAOLA PILATI I pagina 10 Primo piano Nexiaccelerasull’Ipo,ma la fusionecon Sia resta inpiedi BENNEWITZ, PULEDDA I pagina 22 Finanza Agricoltura,daicampiallestalle l’hi-tech4.0 rivoluziona ilsettore JENNER MELETTI I pagina 24 Economia LUNEDÌ 11 02 19 ANNO 34 N° 6 Spedizionein abbonamento postaleart.1, legge46/04del27 febbraio2004 Roma- Supplemento dieconomia, investimenti emanagementa ”illunedìde laRepubblica” La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è da intendersi per uso privato 11/02/2019 Pag. 1 diffusione:400000 31 PRIME PAGINE - Rassegna Stampa 11/02/2019 - 11/02/2019

RkJQdWJsaXNoZXIy Mzk0NzQ=